CONTENGONO RACCOMANDAZIONI PER LA PRATICA CLINICA

(DIRE - Notiziario Sanita') Roma, 31 ott. - Dai programmi educativi agli interventi psicologici e farmacologici: questa mattina all'Universita' degli studi di Milano sono state presentate le prime Linea guida per il trattamento dei disturbi autistici nei bambini e adolescenti (0 - 18 anni). Redatte dall'Istituto superiore di sanita', sono il frutto della sintesi di numerose ricerche in questo campo.

Nonostante questa patologia sia conosciuta da 60 anni, sono ancora molte le incertezze su come seguire i piccoli pazienti. Da qui l'esigenza di "elaborare delle Linee guida -si legge nel comunicato dell'istituto di ricerca Medea- da mettere a disposizione di tutta la comunita' nazionale". Nelle Linee guida sono contenute "raccomandazioni per la pratica clinica - continua il comunicato - e sono poste come punto di riferimento per gli operatori interessati, per tutti coloro che hanno a che fare professionalmente con una determinata condizione patologica e piu' in generale per tutti i cittadini". Nella mattinata e' stata presentata anche la ricerca sul "Carico di sofferenza delle famiglie" che hanno un figlio autistico. Una ricerca che rientra nel Programma nazionale di ricerca strategica in eta' evolutiva, guidato da Irccs Medea - La nostra famiglia.

Lo studio sulla sofferenza delle famiglie ha coinvolto 352 madri e 289 padri con figli autistici, 140 madri e 115 padri con figli affetti da sindrome di down e 153 madri e 133 padri con figli con diabete mellito di tipo 1. Il risultato e' che i genitori con figli autistici "sono sottoposti a un carico soggettivo e oggettivo, anche economico, superiore a quello, pur elevato, delle altre famiglie". Le ragioni sono molteplici: "minor sostegno sociale percepito", "peggiore opinione sulla qualita' dell'assistenza", "maggiore gravita' clinica e minore funzionamento psicosociale del figlio".

Pubblicato in Salute Bambino
hostgator coupon or play poker on party poker
Copyright 2011 Visualizza articoli per tag: Linee guida iss - Dottor Gullotta. Creato da Giuseppe Suraci
Joomla Templates by Wordpress themes free